Settembre 16, 2021

DotCycle

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Sono l’unico francese senza antenato italiano / Euro 2020 / Italia / SOFOOT.com

Ha scelto di vivere da solo da una parte della Francia, ai margini della società e contro tutti. SO FOOT ha incontrato un uomo – che vuole rimanere anonimo per ovvi motivi di sicurezza – che è l’unica persona nel nostro Paese che non ha scoperto radici italiane durante questo euro? Vi avvertiamo: la sua testimonianza, vi diamo per intero, tocca come indescrivibile.

“James Franco dentro 127 ore. Tom Hanks balla Solo al mondo. Sandra Bullock balla Gravità. Matt Damon dentro Solo su Marte. Tutti questi attori hanno esplorato a fondo il concetto di solitudine, ma non sentiranno mai la metà di quello che ho vissuto io venerdì sera. Poiché il mio cuore è ancora spezzato a causa di Mario Gavranovic, Jan Somer, Granit Shaga e della loro folla, in Francia, ho pensato ingenuamente che l’eccitazione associata a questo euro sarebbe svanita tranquillamente e che il calcio avrebbe potuto fare il suo lutto prima che la Francia lo trovasse. Bordeaux-Anchors e Ridornello di Lorient-Nantes. Poi, lo shock: dalle 21 alle 23, ho sentito vibrare il paese così ho guardato lo schermo del bar ho pensato di poter festeggiare tranquillamente l’inizio della settimana. Devo averne dubitato: Italia-Belgio e la manifestazione Assuri Ruota verso l’ultimo quadrato.

Abbracciando ogni gol, il trucco biancoverde che compare sulle guance, la sfilata della maglia verdiana, le urla per le strade… mi sembrava di vivere questo momento di cui avevo tanta paura. Quindi mi sono rotto. Parlando con i quattro ragazzi intorno a me, sono quasi trenta minuti eccitati “Speciale” Di Lorenzo Inzine (semplice sul piccolo web, sì), ho lasciato i cavalli: “Come hai intenzione di sostenere, questi sono i nostri nemici!” Solo allora mi sono reso conto che la situazione era molto più grave di quanto pensassi. Ho aperto la breccia. “Ulteriore È famiglia, Di cosa stai parlando? “ ; “Cosa vuoi dire, non sei tifoso di Nicole Barrella? Ma ti piace il calcio?” Dal 2012, ho avuto il tempo di dimenticare la sensazione di solitudine Squadra blu Brilla una grande partita. Ma quest’estate non c’è scampo.

READ  Partners Group acquisisce il 75% di Elo italiana e ottiene un fornitore in farmacia

C’è il mio collega che non ha mai attraversato la metropolitana del Monte Bianco, ma ha iniziato a parlare con le mani, l’ultima che non ho pronunciato “Sieli” Sapeva che suo padre aveva trascorso un anno e mezzo in Erasmus a Bologna. Mio nipote, che ha capito che i suoi antenati corsi erano davvero sardi, ora ascolta continuamente Umberto Dosi, mentre ripete a tutti che Jorkinho è il giocatore più apprezzato in questo Euro. O il capo del mio bar abituale che ha infranto la maglia verde italiana qualche mese fa, ora sostenendo che è stato un regalo di suo zio in Toscana. Dopo aver visto il colpo di vento di Marco Madrasi e Fabio Grosso, era già la stessa canzone nel 2006, e alcuni miei amici volevano trovare il due o tre percento di DNA trapiantabile in estate, piuttosto che affrontare la realtà in faccia. Ma questa volta ha preso una proporzione senza precedenti, e mi godrò il risultato di questo Europeo – o no – mentre il mio paese suderà per Gianluigi Donarumma, Federico Cisa e altri. Tuttavia, sono stato avvertito: esagerazione Inter Mi sono sentito isolato in questa stagione a giugno e luglio.

A quanto pare, come chiunque abbia un cuore funzionale, adoro Andrea Birlow, ammiro Francesco Totti e fare il nome di Roberto Baggio mi farà sempre venire le farfalle nello stomaco. Ma invano scavo nel mio albero genealogico, sfoglio i miei album di famiglia o mi perdo su “geopatronium.com”, che è una perdita di tempo: non ho niente di italiano, quindi devo guardare il mondo. Senza di me. I Can’t Hide: Amo Pizza Hut, pronuncio “Juventus de Turin” alla francese, mi taglio le guance prima di metterle a bagno nell’acqua bollente, Leonardo Spinozola Un filosofo olandese Conservo una buona quantità di patatine fritte quando preparo i carboidrati. Non varrebbe nemmeno la pena tentare di capitalizzare la mia gita scolastica a Roma con i miei 4 prima dell’eternità ed espellermi come compaesano di stivale.e2. Inoltre, questo non si riferisce a me. A differenza di quando andai da mia nonna danese Lurge nell’estate del 2008 a Horsche…”

READ  L'incidente italiano solleva interrogativi in ​​Francia


Questa è finzione. Qualsiasi somiglianza con coloro che già esistevano o esistevano è del tutto casuale.