Ottobre 27, 2021

DotCycle

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Scherma – Blues – L’italiano Stefano Seroni alla fine non guiderà il fioretto francese

L’italiano Stefano Serioni doveva prendere il controllo del fioretto francese. La Confederazione italiana lancia il contrattacco: il maestro di scherma non verrà a Parigi. Il piano era buono. Il maestro italiano Stefano Seroni era in trattative avanzate con la Federazione francese. Dopo quattro anni d’oro nelle squadre alle Olimpiadi del 1984 e separatamente, l’ex cecchino, oggi 57 anni, è poi diventato allenatore, la squadra italiana dal 2004, poi quella russa, titoli e medaglie mondiali e olimpiche dal 2012 al 2016. Ha poi allenato l’americana Race Impoten e la francese Yasora Thibas, che questo mese avrebbe preso il timone del primo film azzurro. Ma questo bel progetto non vede la luce. “Abbiamo perso una guerra, sospirò Bruno Carres, presidente della Federazione francese di scherma. Stefano mi ha chiamato per dirmi che alla fine non era arrivato. Gli ho dato l’opportunità di unirsi alla Francia il 17 luglio a Tokyo. Lui ha acconsetito. Gli ho parlato di nuovo il 2 agosto, l’8 agosto, il 12 agosto. Stava bene fino alla scorsa settimana. “ Tranne che nulla è stato firmato formalmente … Gli italiani sono stati attivamente rianimati nella guerra, poiché la Francia è stata lenta a fermarsi e l’approvazione scritta dell’Agenzia Nazionale dello Sport (ANS) per firmare un contratto. Non volendo vedere la Francia mettere a repentaglio la sua strategia per la ripresa delle prossime Olimpiadi (a Tokyo la scherma italiana non aveva titolo), alla fine vinse la causa, provocando un circolo vizioso in Francia. Così Stefano Serioni sostituirà il comandante Andrea Tsipresa, che è stato allontanato dalla squadriglia asura. Per saperne di più Tutte le notizie sulla scherma In questo caso la Scherma francese paga per questo rinvio e per questa partita di ping-pong tra il ministero dello Sport e l’ANS, che ha dovuto aspettare due mesi prima che il suo presidente approvasse la firma del contratto. Troppo tardi, troppo tardi. Perché, in questo giorno ed età e più logicamente nel mondo, il tecnologo italiano non era un segreto per i suoi interlocutori italiani con la Francia. Per gli azzurri, b. È il momento del progetto. Verranno prese in considerazione più tracce. Entro lunedì potranno conoscere l’inizio della realizzazione delle condizioni di polizza.

READ  Il morlanvelgiano Angelo Bison suonerà "Da Solo" in Boys-to-Look in italiano