Ottobre 27, 2021

DotCycle

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Scalapay italiana raccoglie $ 155 milioni

C’è eccitazione nel settore dei pagamenti frazionati. Fondata due anni fa, la start-up italiana Scalape ha raccolto 155 milioni di dollari dal Tiger Global Fund. Baleen Capital, Woodson Capital, Fasanara Capital e Ithaca Investments. Ora vale 700 milioni di dollari. Il precedente round di febbraio gli ha permesso di finanziare fino a 40 milioni di euro.

Dalla fine del 2020, Scalape offre una soluzione di pagamento gratuita in tre rate per il percorso del cliente online di 3.000 commercianti in Europa, Francia inclusa, inclusi diversi siti di moda. Può essere utilizzato anche nei negozi, il suo utilizzo crea un codice a barre da consegnare alla cassa. L’azienda attrae trader con un paniere medio del 20-48% e un aumento medio del tasso di cambio dell’11%.

Nuove normative europee in arrivo?
L’industria divisa è in ebollizione sin dalle prime serratureCrescita ancora più rapida negli acquisti online. Gli investitori si rivolgono a esperti in queste tecnologie di pagamento e aumentano i loro rating: ? Il pegno, valutato a $ 46 miliardi, è stato reso pubblico all’inizio di quest’anno, a $ 23 miliardi. Il mercato è anche impegnato con fusioni e acquisizioni: PayPal ha annunciato l’acquisizione di Payidy Per Giappone Per $ 2,7 miliardi e Square ha speso $ 29 miliardi Per ottenere After Bay, società quotata australiana a giugno.

In Francia, questa misura non è coperta dai termini della legge sul credito al consumo (2010). Ma la legge potrebbe cambiare. La Commissione Europea ha infatti proposto a luglio di modificare l’ordinanza del 2008 sul credito al consumo. Ciò è particolarmente vero per gli operatori del settore che hanno bisogno di controllare il credito dei propri clienti.

READ  Felicina vuole portare a casa il miglior sapore italiano