Gennaio 22, 2022

DotCycle

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Santander è stato condannato a pagare 68 milioni di euro all’italiano Andrea Orsal

Venerdì la banca spagnola Banco Santander ha ordinato all’italiana Andrea Orsell di pagare quasi 68 milioni di euro, e un tribunale della regione di Madrid ha stabilito che la richiesta del banchiere era ben fondata e il gruppo Sandander è stato sospeso.Unilaterale“E”SlealeAlla sua pratica di reclutamento.

Accordo firmato tra le due parti”È valido“E la sua rottura è perfetta”Inevitabile“La corte ha sostenuto che Banco Santander dovrebbe pagare 67 67,8 milioni di risarcimento, di cui 35 milioni di di partecipazione agli utili e 17 17 milioni di bonus, meno dei 112 milioni di inizialmente richiesti dal banchiere italiano per danni morali e finanziari.

La prima banca spagnola ha annunciato nel settembre 2018 la nomina di Andrea Orsale come CEO in sostituzione di Jose Antonio Alvarez. Ma dopo mesi di trattative sul risarcimento di Andrea Orsell, Santander si è ritirato a gennaio 2019 perché il bonus era così alto”.Principalmente ciò che il consiglio di amministrazione aveva pianificato al momento della sua nomina“, ha detto in una nota.

Andrea Orsell, 58 anni, a lungo considerato uno dei banchieri più pagati al mondo, ha guidato la banca d’investimento di UBS dal 2014 al 2018, avendo lavorato per Bank of America Merrill Lynch per 20 anni nel settore delle fusioni e acquisizioni. All’inizio del 2021, ha preso il posto di amministratore delegato di Unicredit, gruppo bancario italiano, dal francese Jean-Pierre Mustier.

READ  Lungo. Bilinguismo in italiano all'Albert-LeBron College