Novembre 28, 2021

DotCycle

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Rugby: francesi, sudafricani, italiani, infortuni… Quali giocatori MHR possono affrontare il Lione sabato?

Con l’avvicinarsi del tour autunnale, MHR Internationals è stata coinvolta nella loro selezione questa settimana. Ma alcuni possono ottenere il loro posto con Montpellier questo sabato 30 settembre (17:00) per affrontare Leon.

Il gruppo è cresciuto e poi si è ridotto, i giocatori sono stati svincolati in settimana, le selezioni sono state molto più sciolte delle altre… A seconda dei paesi, all’alba della tournée autunnale, la disponibilità dei giocatori è un grattacapo per lo staff del club.

A Montpellier sono stati selezionati tre francesi (Paul Willemse, Florian Verhaeghe, Vincent Rattez), due sudafricani (Handre Pollard, Cobus Reinach) e un italiano (Paolo Garbisi) per i tradizionali Test match autunnali. Anche i giocatori francesi e italiani si sono uniti alla loro squadra domenica scorsa. Ma alcuni saranno disponibili nel loro club questo fine settimana.

Kirby, Renach e Pollard OK

apri Pavlo Corpisi Questo giovedì, la sera del 27 ottobre, lo squadrone verrà rilasciato da Azura e farà domanda per il ricevimento che si terrà a Lione sabato. In serata, il XV di Francia rilascerà 14 giocatori (su 42) e MHR saprà se qualche blues tornerà a Montpellier.

Infine, dal lato sudafricano, Pollard e Rainach Stare al GGL Stadium tutta la settimana e prepararsi a giocare questo fine settimana. Quindi i lavoratori saranno multati meno di quanto temevano per un po’.

Ouedraogo e ancora Tauleigne, Serfontein è molto ragionevole

Fulgence Ouedraogo, il capitano dell’identità della MHR, è tornato alla squadra e ha chiesto un ricevimento a Lione sabato (17:00). Oltre a Marco Toulin, ha finalmente recuperato da un infortunio al polpaccio contro il Pav (23-22) a fine settembre. In campo dovrebbe esserci anche Geoffrey Dumairo dopo la sconfitta contro il Clermont (20-22) di dieci giorni fa.

READ  I tatuaggi italiani sono il suo passaporto sanitario

Al contrario, il centro sudafricano John Cerfontaine è più ragionevole. Il suo compagno Johns von Rensberg in seconda fila.