Novembre 28, 2021

DotCycle

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Rueupeyroux. Tradizione Ruben in spagnolo e italiano …

Essenziale
I funzionari eletti di Reuberox hanno firmato un’alleanza con l’Associazione Concordia per accogliere i giovani che svolgono programmi di volontariato internazionale.

Il comune di Ruferox è interessato da tempo alla ricostruzione del muro di contenimento in pietra a secco post-napoleonico del Semin de la Calcoure. Il muro è leggermente crollato a causa della forza esercitata dalle radici e della pressione del terreno. Questo sentiero è ora un sentiero escursionistico che collega la chiesa medievale di Saint-Martial in fondo alla Sacla con la chiesa di Saint-Jean-Baptist de Modulans in cima alla Sacla.

A poche centinaia di metri dal confine della missione, gli ufficiali selezionati hanno contattato l’Associazione Concordia, filiale di Tolosa, diretta da Francisco da Silva. Quest’ultima non ha fini di lucro ed è nata nel 1950 all’indomani della seconda guerra mondiale, dal desiderio di giovani inglesi, tedeschi e francesi di rinnovare i valori della tolleranza e della pace attraverso programmi di volontariato internazionale: pulizia delle spiagge, conservazione delle razze animali, inglese studi all’estero, rinnovamento del patrimonio…

Il municipio partecipa finanziariamente, prepara il sito, fornisce le attrezzature necessarie e fornisce spazio vitale, qui, la club house e le sale alternative dello stadio Rene-Fabre. Il progetto ha permesso di accogliere durante l’estate due gruppi di quindici giovani. Soddisfatti di questa prima collaborazione, gli eletti sono già pronti a continuare questa partnership, oa completare il percorso nella prossima estate.

Vita sociale per i giovani europei

Controllando il viaggio Covit-19, quest’anno l’associazione accoglie principalmente europei. Sono italiani, spagnoli e, ovviamente, francesi, hanno dai 15 ai 17 anni. Che siano britannici, leonini, rumeni o madriliniani, questi giovani hanno l’esperienza di vivere in gruppo, il desiderio di scoprire la Francia e il desiderio di provare il volontariato internazionale per rinnovare il patrimonio francese.

READ  Gli italiani sono stati arrestati a Londra con l'accusa di frode da parte del Vaticano e di Roma

Qui, la lingua, come la religione, non è una barriera. Parliamo inglese, gestiamo le abitudini degli altri, ci adattiamo alla dieta degli altri e allo stesso tempo viviamo nel rispetto di tutti. C’è anche l’aiuto reciproco: molte coppie assegnate ai compiti del campo vengono tirate per favorire lo scambio tra i giovani.

La loro giornata inizia con il lavoro sul sito al mattino. Alle 13:00, il gruppo gusta pasti fatti in casa, spesso specialità di regioni o paesi. In ogni gruppo sono integrati qui tre adolescenti “in cerca di giovani” o giovani immigrati in affido provenienti dalla Nuova Guinea o dal Penin. Per il relax pomeridiano, Avron si dedica alla ricerca o al volontariato in un’altra forma.

Devi sapere che la busta riservata alla pensione per spese di cibo, benzina e presenze è molto sottile (50 5,50 al giorno e per persona) e i giovani non hanno idee per migliorare la loro vita quotidiana: Aiuta l’ortolano locale al Sawder- de-Rourke in cambio di un biglietto o di uno sconto su un biglietto Trascorri una giornata preparandoti per la cerimonia della luce. La sera, l’aria del campo estivo brucia su entrambi i lati. Le restrizioni sanitarie hanno costretto gli adolescenti ad avere una sola persona per tenda invece delle solite tre.

Al termine di questi quindici giorni, i giovani sono stati soddisfatti della loro prima esperienza di autonomia, e sono stati accolti con un benvenuto all’Avernones.

Audrey, 28 anni, originaria del Jersey, è una struttura abitativa di gruppo. Oltre al suo panificio CAP, è anche coinvolta nel volontariato supervisionando i giovani mentre la giovane donna rimane. Questa non è la prima volta che si è abituata a sparare.

READ  Il cantante della band italiana vincitrice non si drogava

Alain, ingegnere civile in pensione e operatore di scavi meccanici, ha deciso di dedicare il suo tempo libero allo scambio delle sue conoscenze. 100% volontario, ha seguito la formazione all’interno di Concordia per supervisionare i team di facilitatori tecnici. Da giugno a settembre ha una serie di cantieri in Occitania, soprattutto a Jersey, Avron e Byrne. Sarebbe poi andato a woofing sulle strade (abbreviato in “weekend di lavoro nelle fattorie biologiche”, lavoro nelle fattorie biologiche) dove avrebbe partecipato alla costruzione ambientale.