Dicembre 9, 2021

DotCycle

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Piano di rilancio italiano: Drake punta sulle riforme per attirare capitali privati

Con piano di risanamento, L’Italia gioca il suo “destino, la sua credibilità e reputazione” Mario Draghi dice ancora e ancora. Il presidente del consiglio, a differenza dei suoi predecessori, non ha bisogno di convincere i partner europei di essere in grado di effettuare tagli di bilancio intelligenti, ma di saper spendere abilmente 1 221,5 miliardi. Ciò includeva தேசிய 30 miliardi di fondi nazionali.

Fondamentale per far uscire l’Italia dalla peggiore recessione dell’eurozona, ma non è una decisione del ministro dei Trasporti e del Movimento Sostenibile Enrico Giovanni. ” Le risorse europee da sole non bastano a fare dell’Italia il Paese che tutti sogniamoSpiega in un’intervista al quotidiano La Repubblica che deve gestire sessanta miliardi di euro nell’ambito di un piano di risanamento. No.Avremo bisogno di molti investimenti pubblici e privati ​​nazionali e internazionali. La nostra affidabilità nell’attrarre capitali dall’estero dipende dalle riforme strutturali che possiamo realizzare rapidamente. .

Riforme strutturali essenziali

Le promesse di riforme venivano regolarmente inviate a Bruxelles e mai attuate . Nella prima edizione del Piano di salvataggio italiano stilato dal governo di Giuseppe Conte, rappresentavano solo un elenco generale di una pagina. Rappresentano 40 pagine su più di 300. Programma nazionale di ripresa e recessione (PNRR) Firmato da Mario Draghi.

Entro luglio, il governo lancerà cinque piani di riforma, a cominciare dall’allentamento della tassazione e della legislazione sulla concorrenza per incoraggiare gli investimenti. Riforme e lotta alla burocrazia per modernizzare la pubblica amministrazione, ma soprattutto miglioreranno i ritardi giudiziari.

La credibilità del Paese è fondamentale per attrarre capitali privati

io Uno stato, Enrico Giovannini, ritiene che come azienda si presenti sul mercato. Risparmi e investitori si affidano a un’impresa indebitata, dimostrando che è flessibile, ha un futuro e può ripagare il proprio debito.. “Questo è ciò che significa” lo confermo தொடங்க Lanciato da Mario Draghi a Ursula van der Ley per ottenere il via libera da Bruxelles per il suo progetto di recupero. Ma rassicurare aziende e investitori sulla credibilità dell’Italia.

READ  Firenze ospiterà un museo della lingua italiana

Questo mese inizierà una serie di passaggi per semplificare le procedure burocratiche e l’assunzione di decine di migliaia di giovani tecnici nella vecchia macchina di gestione non sarà utilizzata per realizzare progetti di investimento su larga scala. ” Risorse e riforme non possono essere considerate isolatamente, insiste Enrico Giovannini. Queste sono due gambe che devono andare insieme. “