Settembre 23, 2021

DotCycle

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Notai francesi e italiani rafforzano la loro collaborazione

Il – Diritto – Diritto Attuale

D.R.

David Ambrosiano, Presidente del Consiglio Superiore del Notariato (CSN) e Valentina Rupertelli, Presidente del Concigilio Nacionel del Notario (CNN) hanno rinnovato il loro accordo di collaborazione a Roma per un periodo di due anni.

CSN e CNN hanno firmato nel 2017 il primo accordo per facilitare la cooperazione pratica tra i notai francese e italiano, e i Presidenti David Ambrosiano e Valentina Rupertelli stanno intraprendendo oggi la strada della cooperazione politica rafforzata. Francia e Italia sono entrambi membri fondatori del Consiglio notarile dell’Unione europea (CNUE), che conta 22 membri, e del Consiglio notarile internazionale (UINL), che riunisce notai di 89 paesi. Roma.

In particolare, l’accordo fornisce consulenza a monte sulle opportunità europee e internazionali per identificare potenziali cambiamenti, nonché scambiare informazioni sugli sviluppi legislativi e digitali. Sia i notai francesi che quelli italiani conoscono la vera funzione dell’elettronica. Verrà organizzato un incontro almeno annuale tra i vertici dei due notai per formare un’azione comune. Il suo scopo è costruire collaborazioni su temi essenziali come la digitalizzazione, ma anche combattere la corruzione e finanziare il terrorismo. Si ricorda che il 21 luglio il notaio francese sarà ascoltato dal GAFI. I notai francesi e italiani facilitano anche l’accesso alla legge per i rispettivi stranieri. Saranno organizzati incontri informativi legali gratuiti e saranno distribuite schede informative bilingue sul diritto di famiglia.

Il rinnovo dell’accordo tra CSN e CNN si inserisce in un nuovo slancio per le relazioni storicamente amichevoli tra i due Paesi, illustrato dalla recente visita del presidente italiano Sergio Matterella in Francia il 5 luglio e dall’annuncio del prossimo accordo. Firma tra i due paesi entro la fine dell’anno.

READ  Nel villaggio italiano le immagini della mostra di Bourges