Settembre 16, 2021

DotCycle

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

L’italiano Lamond Marcel Jacobs in oro oltre i 100 metri a Tokyo

Postato su:

Lamond Marcel Jacobs (Italia) ha vinto la medaglia d’oro nei 100 metri alle Olimpiadi di Tokyo 2021, questo 1 agosto 80 in 9 secondi, sconfiggendo Fred Kerley (USA) e Andre de Gross (Canada). La sudafricana Akani Simbine è al quarto posto. Jacobs vince dopo Usain Bolt della Giamaica.

Dal nostro inviato speciale a Tokyo,

Sprint ha decisamente cambiato l’era, questo 1C’è Agosto 2021 a Tokyo, dopo anni di boom di Usain Bolt. Rimasto orfano dalla Giamaica, le Olimpiadi non hanno trovato un nuovo eroe nei 100 metri. Ma ha un nuovo campione: Lamond Marcel Jacobs.

È stato veloce in finale, 9,80 secondi. Ha battuto Fred Kerley (USA) 2° nel ’98 e 2° posto e Andre de Gross (Canada) 3° in 9’89. Il sudafricano Akani Simpin è arrivato quarto (9”93), leggermente meglio della finale dei Giochi di Rio (5e) Il nigeriano Enoch Adeko si è infortunato e non è andato fino in fondo.

Primo Santo europeo dopo il 1992

Dopo una brutta partenza che ha squalificato Journal Hughes (Gran Bretagna), Lamond Marcel Jacobs ha superato le avversità e ha deciso la gara. Il 26enne velocista, nato negli Stati Uniti, ha vinto i Campionati Europei Indoor oltre i 60 metri.

Nel 1992 la Gran Bretagna è diventata la prima italiana europea a vincere la lontana regina delle Olimpiadi dopo Lynford Christie.

“Cinque o sei giorni per capire cosa è successo”

Lamond Marcel Jacobs, sorpreso di apprendere ciò, espresse la sua gioia. ” Questo è incredibile, Lui è estatico. Ora sto iniziando a rendermi conto. In precedenza, non era così… era un sogno che si avvera. Non ho parole per descrivere questo momento. Quando sono arrivato in finale e sono entrato nei blocchi di apertura, ho detto: “Puoi, puoi, puoi!” »

READ  El Caterton, co-fondata da LVMH, acquisisce l'italiana Etro

Per Lamont Marcel Jacobs è motivo di immenso orgoglio venire accanto a Usain Bolt. ” Quando guardavo Usain nel 2008, 2012 e 2016, ho detto: ‘Wow, vincere i 100 metri alle Olimpiadi è fantastico! ‘Ora è il mio turno! Non ho dormito tutta la settimana e penso che non dormirò stanotte! Penso che mi ci vorranno cinque o sei giorni per capire cosa è successo », conclude.