Maggio 17, 2022

DotCycle

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

La Fabbrica trasparente (film): La vita di due franco-italiani a Bergamo

Corinne Therese Sonzokni, artista francese partita all’estero a Bergamo, ha firmato per il suo primo film. Il film racconta la vita di due personaggi franco-italiani in lombardo.

In Italia, in Lombardia, a Bergamo, la città colpita, la città resiliente. È qui che l’artista francese e straniera Corinne Terrasse Sonzogni “Nelle terre” [ses] Nonni”, ha scelto il suo primo film.
Entrambi i protagonisti trascendono entrambe le culture, francese e italiana. Parliamo di Lisandre, la pianista e fotografa Hermia.
I due personaggi percorrono le strade parallele, quasi incrociandosi e toccandosi, nel corso della loro quotidianità, tra sedute con lo stesso psicoanalista e non incontrandosi spesso allo stesso bar.

Una fiction animata dalla doppia cultura franco-italiana

“Intrappolati nella gioia delle loro abitudini e della loro stranezza, possiamo accompagnarli, per un momento, per qualche mese, forse un momento di cambiamento”., rivela Corinne Terrasse Sonzogni. Ripercorriamo il sogno di Hermia, gli incontri con le sue amiche, gli strani ricordi di Lisandro a letto, le sue conversazioni al bar con un filosofo, la speranza per la sua migliore amica, le storie.
Sfollamenti, epidemie, guerre, piccole e grandi morti nella nostra quotidianità. Le storie di vita raccontano un po’ di noi stessi.
“Entrambi i protagonisti sono profondamente segnati dalla loro doppia cultura franco-italiana. Lo sentiamo nel loro modo di agire, nel modo in cui si esprimono e nel loro gusto., Dice lo sceneggiatore del film.

Corinne Terrasse Sonzogni è prima di tutto scrittrice e fotografa. Con l’adozione dell’artista francese e bergamasco, uno montò La prima mostra lo scorso giugno a Bergamo. “Ma mentre ero in prigione, è stato un momento benedetto per riflettere sul mondo, sentire il bisogno di combinare parole e immagini e guardare un film per raccontarmi cosa mi ha animato”., Lei dice.

READ  No, il Consiglio di Stato italiano non vieta le mascherine a scuola

Ancora in costruzione con un budget limitato, il film sta girando Fabbrica esplicita A partire dal prossimo aprile, prima di passare dai festival cinematografici ai teatri e/o ai siti di streaming.