Settembre 16, 2021

DotCycle

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Innocent IM3S – un lungo mini in stile italiano

IMS3S dovrebbe essere l’auto più innovativa ed elegante nel suo segmento.

Daniel Reinhardt / www. Zwischengas.com

Inserito

Con l’introduzione della Morris 1100, la British Motor Corporation ha introdotto un veicolo innovativo per tutta la famiglia. Innocenzo ha visto l’opportunità di dare una fama ancora maggiore con un tocco di lusso e alcune buone idee.

Il Morris/Austin 1100, noto anche come ADO 16, utilizzava la base tecnologica di Mini, ma poteva ospitare a bordo un’intera famiglia. Prodotte con marchi diversi (Austin, Morris, MG, Riley, Wolsley, Wandon Plus), ogni versione aveva le sue caratteristiche. Questa automobile è prodotta su licenza BMC dal produttore italiano Innocentia.

Una logica evoluzione

In linea di principio, il Morris / Austin 1100 non è altro che un mini esteso. Era un motore a croce dove si trovava il cambio e la trazione era fornita dalle ruote anteriori. Ma per l’ADO 16 a quattro porte, Alex Malton ha sviluppato un sistema idrolastico, un tipo di sospensione che combina un elemento in gomma e uno smorzamento fluido, garantendo un maggiore comfort di sospensione e maneggevolezza sportiva.
Questo veicolo è stato rilasciato per la prima volta come Morris 1100 nell’agosto 1962. Seguirono altri modelli, alimentati da alcuni potenti motori a doppio carburatore.

Visivamente, l'Innocent IM3 / IM3 S differisce dal Morris 1100 per la griglia e i fari.

Visivamente, l’Innocent IM3 / IM3 S differisce dal Morris 1100 per la griglia e i fari.

Daniel Reinhardt / www. Zwischengas.com

All'epoca, l'Innocent IM3S aveva una velocità massima di 145 km/h.

All’epoca, l’Innocent IM3S aveva una velocità massima di 145 km/h.

Daniel Reinhardt / www. Zwischengas.com

Nella parte posteriore, aveva luci integrate e paraurti di forma diversa.

Nella parte posteriore, aveva luci integrate e paraurti di forma diversa.

Daniel Reinhardt / www. Zwischengas.com

Nota di GT

Innocenti, una casa automobilistica italiana, ha avuto il privilegio di adattare il prodotto iniziale alle esigenze italiane. IM3 dovrebbe essere il veicolo più innovativo ed elegante nel suo segmento, non solo in Italia, ma anche nei mercati di esportazione.

Nell’ambito della sua collaborazione con Pininfarina, il produttore ha ridisegnato il frontale. I fari e gli indicatori di direzione sono stati collocati sotto il diffusore e le ardesie della griglia sono state ora realizzate in acciaio. La versione Innocent differisce dalla Morris 1100 per i suoi fili laterali e la forma della valvola del carburante.

Diverse modifiche sono state apportate all’abitacolo. Gli strumenti Morris tradizionali hanno portato a un tachimetro rotondo e un contagiri con indicatori per la disponibilità del carburante, la temperatura di raffreddamento e la temperatura dell’olio. Ma soprattutto, la vera proprietà della versione Innocent era lo sterzo inclinato molto ripido.

Per quanto riguarda il motore, Innocent ha puntato su un quattro cilindri dual fuel, che ha raggiunto i 5500 giri/min a 58 CV SAE. Le dimensioni (lunghezza 3700 m, larghezza 1560 mm, altezza 1370 mm) sono equivalenti alle versioni britanniche; Il peso del display di Innocenti IM3 è di 850 kg. Con una velocità massima di 145 km/he un consumo di 7,4 litri per 100 km, i cinque posti più piccoli erano tempestivi. In Svizzera è stato emesso nel 1965 per 11.500 franchi. Altri 4000 franchi hanno ridotto significativamente il potenziale di esportazione, rispetto ai 7350 franchi che Morris ha dovuto pagare per il 1100.

L’elegante genio alla guida del luogo

Gli ingegneri sono stati in grado di produrre, cioè creare un vero e proprio cinque posti, il cui sedile posteriore non ha una funzione alibi più lungo di 3,7 metri di lunghezza. Per lo meno, i loro adattamenti hanno permesso agli italiani di creare un’atmosfera classica. I grandi strumenti rotondi ricordano le Lancia Classics e sono a dir poco desiderabili in termini di informazioni. Il cruscotto è in tinta con la carrozzeria.

La piccola vettura è maneggevole e la visibilità è ottima ovunque. Ti senti rilassato in un interno ben progettato. È stato avviato utilizzando la chiave di accensione sul lato sinistro del volante. La prima marcia (non sincronizzata) deve solo essere avviata regolarmente, le altre marce cambieranno senza problemi. La sospensione è comoda e ti senti al sicuro e in buone mani. Inutile dire che i rumori del motore si sentono bene – sotto il cofano con i rari carburatori Del’Arto, ma svaniscono rapidamente. Alla fine, il veicolo continua in una direzione regolare.

READ  Dopo 32 anni su un'isola della Sardegna, l'italiano Robinson Crusoe è stato costretto a lasciare la sua isola - Aust-France Evening Edition