Dicembre 9, 2021

DotCycle

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Immigrati italiani, Marricio Cadino

Oggi Calciomio ti porta a conoscere gli immigrati italo-tedeschi. Meta poco conosciuta, terra di accoglienza con leggi specifiche, la Germania ha oggi la seconda popolazione italiana al mondo dopo l’Argentina. Molti giocatori tedeschi con radici italiane sono stati portati nelle arene tedesche, ma abbiamo scelto di evidenziare coloro che hanno indossato per primi la maglia Squadra : Maricio Cadino.

Questo è il 3 maggio 1989, l’andata della Copa UEFA

Quella sera la grande squadra di Maradona conquista lo Stoccarda. Dopo aver eliminato i big di Bayern e Juventus, il Napoli è l’emozione del momento. Carnevale, Kerke e Il ragazzo d’oro Crea un attacco di fuoco con l’aiuto del soprannome Tedesco Al centro, Alemào. L’andata è tesa e colpisce forte da un’altezza di 30 metri, che sorprende Giuliani, e insospettisce Napoli, il nome della canzone del giovane tedesco di 21 anni, Mauricio Cadino.

Il Napoli vincerà il trofeo (2-1; 3-3), a spese di un focoso Klinsmann e del famoso capitano dei Reds Poto Bouchwald. Al termine della prima fase in campo, l’italo-tedesco al microfono dell’italo-giornalista gli risponde in napoletano quasi senza accento. “Uhm, certo, sì, lo so, perché è qualcosa che si sa in anticipo. 2-1 è abbastanza per noi.“Questo momento fa ridere il giornalista, è incredibile, che finisce la vita ricominciando da capo” Basta allora. “, Per correggersi sul posto” … questo è sufficiente“, Ha portato un sorriso e una risata in studio.

Il Tedesco Li abbiamo invitati a casa

Questa dimostrazione orale farà notizia il giorno successivo. Cadino verrà rinominato Nepoletesco. L’origine di Brulin è un simbolo di questa immigrazione italiana e un problema centrale della società tedesca, la cui politica di integrazione è basata sul diritto al sangue. Il diritto al sangue. La modifica del Codice nazionale a favore dei diritti fondiari nel 2000 sarà il suo culmine Squadra io Multiculturalismo Guidato da Joachim Lowe.

READ  No, il Consiglio di Stato italiano non toglie l'obbligo di indossare la mascherina a scuola

Maricio Cadino ha attaccato il centrocampista Fatto in Germania, Senza radici tedesche come i polacchi oi russi, è stata una delle prime persone a indossare una maglia Squadra nazionale (5 scelte). Alla Coppa del Mondo del 1994 negli Stati Uniti, è stato invitato da Bertie Vokes come analista sotto copertura di Matthews. Tuttavia nei momenti migliori della sua carriera li ha vissuti a Stoccarda (1987-1993), con cui è diventato campione di Germania. Prima di fare Globrotter (Inghilterra, Messico, Svizzera, Turchia), indossa la tunica dell’Indrach. Ha gareggiato in più di 355 competizioni professionistiche nei suoi 20 anni di carriera.

Germania, paese benvenuto

Tra il 1956 e il 1976, 4 milioni di italiani erano occupati in Germania, a seguito di un accordo commerciale bilaterale tra i due paesi. Vennero soprattutto per rafforzare la forza lavoro dell’industria automobilistica e delle costruzioni, e spesso localizzate intorno al bacino della Ruhr, soprattutto nel Land Baden-Wர்டrttemberg, come i genitori di Cadino, che provenivano dalle terre campane. (Padre di Arta de Atello, madre di Frattamagior). Non saranno come i 3,5 milioni di italiani tornati nel loro Paese. Questa alta percentuale di rimpatriati può essere spiegata dalle condizioni di vita, dall’incapacità di ottenere la nazionalità, dalla barriera linguistica, ecc.

Oggi l’Italia è la quarta popolazione del Paese (2° se si escludono i parenti di lingua tedesca provenienti da Polonia e Russia). Molti italo-tedeschi giocano ad alto livello. Daniel Caliguri, Vincenzo Griffo (il cui padre è siciliano e sua madre è di Lex), Diego Contendo o prima di loro Marco Caliguri o Giovanni Federico. Per la cronaca, Gianluca, figlio di Maricio Cadino, si è allenato al Bayern, giocando per un anno al Civo nel 2017-2018.

READ  Euro: Siellini, la canzone felice del giocatore italiano

Durante questa famosa intervista, dopo la partita contro il Napoli, l’attenzione in Italia ha sottolineato il rapporto tra la Germania ei suoi italo-tedeschi. Nonostante siano sempre più integrati, il 30% dei matrimoni avviene ancora oggi all’interno della comunità, il che spiega il legame viscerale delle generazioni successive. La comunità è comunale e dopo che gli italo-tedeschi si sono scontrati con le scuole italiane, si sono scontrati con i locali del liceo.

Tuttavia, con il mutare delle condizioni di lavoro, le nuove generazioni si sono laureate e oggi l’occupazione dipende da negozi, banche o ristoranti. Ci sono molte altre associazioni italo-tedesche nella regione. Un quotidiano in lingua italiana, The Corriere, Italia, Ancora da pubblicare.

Leggi anche il file sugli immigrati italiani:

1Enzo Sipho, “Il piccolo Peale di Tivoli”
2Plutney, “Re” del Piemonte
3. Altafini, “masola” brasiliana
4.Tony Miola, sogno americano
5 Schiafino, “Pepe” in Mad Land
6 Eric de Mecco, logo
7 Jean-Marc Ferry, “Nuovo platino”
8 Omar Shivori, “Testa grande”
9. Delio Onnis, “Re della roccia”
10 Figlia di de Lordo Provence
11. Flori de Nallo, “Piccolo Principe di Jerland”
12. Roger Crava, non inciso su Supercar
13 Roger Piantoni, tuono dello Stato di Reims
14 Maurizio Gaudino, Italia d’Italia
15 Carlo Molinari e la colonia italiana dell’FC Mets
16. Mario Jadelli, un comedone a Marsiglia
17. Sforza, una scelta Italo
18 I fratelli Revelli, La storia di Saint-Etienne
18 Bernard Jr., Cara Lorena