Settembre 16, 2021

DotCycle

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Il tennis italiano (di nuovo) è alla festa del Roland-Carros

Quattro giocatori transgender non erano in campo questo sabato durante il terzo turno del tabellone maschile. Fai attenzione.

Un Roland-Carros,

Se il senior Fabio Fognini, venerdì è sceso a 3eIl colpo di scena è che gli italiani (di nuovo) che hanno sorpreso l’argentino Fabio Fognini in tre set stanno festeggiando durante questo Open di Francia. Nel 2020, al Roland-Carros, Cinque Assuri sono scivolati al terzo turno.Questo è un record nella prima e aperta era dal 1955. Janick Sinner ha continuato l’avventura fino ai quarti di finale. Stessa canzone quest’anno con cinque stronzi al terzo turno, comprese quattro polemiche questo sabato. Sulle tracce di Nicola Beatrangelli (1959 e 1960) e Adriano Panata (1976), ultimi vincitori transpolpini al Porto de Autou.

Marco Cechinado Defi I Prodigi Lorenzo Musetti Una cosa è certa, ci sarà già un italiano al 16° turno. Chechnado – Musetti è una battaglia generazionale tra Chechinado, 28 anni, e Freddie Musetti, 18. Palermitton Chechnado, poi 72eIl mondo è passato alle semifinali dell’edizione 2018, battendo Novak Djokovic. Non ha mai girato il Grande Slam agli Australian Open, Wimbledon e altrove agli US Open! Al Roland Carros, oltre al talento, ha raggiunto il 3eIl tour dell’anno scorso. Anche se potrebbe non aver iniziato come favorito contro il vincitore del Junior Australian Open 2019 Lorenzo Musetti, potrebbe fare meglio nel 2021. Musetti, che si è ritirato dalle qualificazioni per la Roma nel 2020, ha vinto le sue prime due partite del big round contro Stan Wawrinka e Kei Nishigori. Da allora, il carrarese ha raggiunto la top 100 e, per la sua prima partita del Grande Slam, ha già raggiunto il traguardo di 3eTorre. Certamente non l’ultimo.

READ  Il sistema bancario italiano ha bisogno di più consolidamento - Indesa, Corporate News

Johnny Sinner può essere visto in lontananza L’ex Skyr già annunciato come numero 1 al mondo del futuro, Pierre-Hughes Herbert al numero 1C’èQuando distruggi un punto di incontro. Ha lasciato un altro set per passare al turno successivo contro il compagno di squadra Gianluca Maker. Ci promette di aumentare il ritmo: “Oggi penso che il mio livello tennistico sia migliorato tra il primo turno e il secondo turno. Forse è una parola grossa, ma ovviamente mi ha sollevato, sono qui per giocare il terzo turno, non credo più. Cerco di migliorarmi giorno dopo giorno e di elevare il mio status. “Sarà sabato contro lo svedese Michael Yemer, primo giocatore nato nel XXIeVincitore di un secolo nel circuito principale (Sofia 2020), la finale Senior 1000 a Miami, Sinner è il giocatore più giovane ad arrivare ai quarti di finale a Parigi da Novak Djokovic nel 2006, e Rafael Nadal è diventato il primo giocatore a competere in un particolare torneo. Perdendo l’eroismo contro Nadal in semifinale a Barcellona ea Roma, ha continuato la sua carriera ed è entrato nella top 20 mondiale al 19° posto.

Matteo Bertini vede la sua posizione migliore Il n.1 d’Italia Roger Federer è riuscito a trovare il 16° girone. Prima di ciò, sarebbe già necessario lavorare per acquistare i primi 8 contro il coreano Zhomwo KwoneFinale a Borde de Autou. Ha lasciato Roland Corros al secondo turno lo scorso autunno. Nove mesi dopo, Roman impressiona. il 9eWorld, il tranquillo vincitore di Federico Korea (6-3, 6-3, 6-2), ha espresso la sua fiducia in questo momento: “L’anno scorso non ero al meglio della mia carriera, ho avuto molti infortuni. Questo non è un anno facile per nessuno. Quando mi sono guardato intorno per vedere il tennis, ho visto solo bolle. A volte mi sono divertito a giocare in entrambe le partite, ma non era la situazione migliore. Ora non vedo l’ora di giocare le prossime partite, perché alla fine mi sembra di essere tornato. “Il conduttore del tennis italiano a 24 anni. Avverte Roger Federer.

READ  Coffee Lame, il dittatore italiano più seguito sui social network, ha più iscritti di chi vive in Italia