Settembre 16, 2021

DotCycle

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Il tabaccaio italiano ha vinto 500.000 gratta e vinci da un cliente di 70 anni

L’uomo era sulle prime pagine dei giornali in Italia da diversi giorni. Un commerciante di tabacco italiano è stato arrestato all’aeroporto di Roma-Fyamicino lunedì 6 settembre per aver rubato un biglietto Scratch vinto da 500 500.000 per volare in Spagna, ha detto la polizia.

La vincitrice, una donna di 70 anni, ha chiesto a un dipendente di confermare il suo successo perché non credeva ai suoi occhi quando ha visto l’importo in gioco. Quest’ultimo ha mostrato il biglietto vincente al proprietario nel retro di una tabaccheria a Napoli.

Ma l’uomo d’affari è scappato dalla porta sul retro dell’azienda mentre indossava il casco da scooter. Corriere della sera .

Un gesto entusiasta e senza senso, perché i carabinieri italiani hanno subito chiesto alla società di vendita dei biglietti di sospendere la validità del biglietto.

Il biglietto è stato depositato in banca

Secondo gli inquirenti, l’imprenditore senza scrupoli si è recato nella città latina tra Napoli e Roma per depositare in banca il biglietto vincente e poi incassarlo quando le cose si sono calmate.

Grazie a un biglietto da 100 euro ha vinto il Picasso da 1 milione di euro

All’aeroporto rumeno, è stato arrestato dalla polizia di frontiera per possesso di un biglietto aereo per le Canarie. Ha poi cercato di girare il caso a suo favore, dicendo che voleva sporgere denuncia contro una donna accusata di aver rubato un gratta e vinci, secondo una dichiarazione.

Approfitta dell’offerta da 1€ per 3 mesi tramite Google

Tuttavia, l’accusa non lo ha perseguito e ha avviato un’indagine sull’atroce furto, mentre allo stesso tempo è stata sospesa la licenza del suo tabacco. Il giudice ha anche disposto il sequestro della scheda di gioco.

READ  Lycée de Cornouaille - Un logo contest per promuovere la Russia e l'Italia a Quimper