Dicembre 9, 2022

DotCycle

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Il compositore italiano Ennio Morricone è morto all’età di 91 anni

Centinaia di compositori cinematografici e il maestro italiano vincitore di due Oscar Ennio Morricone, meglio conosciuto per le sue registrazioni di Spaghetti Western, sono morti a Roma lunedì mattina.

Per saperne di più,
Il nostro incontro con il Maestro Furiozo a Roma

Il musicista è morto all’età di 91 anni in una clinica della capitale italiana, dove era stato ricoverato in ospedale a seguito di una caduta, che gli ha provocato una frattura femorale. Morricone compose più di 500 canzoni per il cinema, con brani leggendari simili a quelli del film “Il buono, il brutto e il cattivo” (1966). La sua composizione più memorabile sarà senza dubbio l’Haunting Harmonica Tune suonata da Charles Bronson. Una volta in Occidente (1968) Ennio Morricone “Morto all’alba con la consolazione della fede”, si riferisce al messaggio dell’avvocato e amico di famiglia Giorgio Asuma. “Fino all’ultimo minuto è stato completamente chiaro e molto dignitoso”., ha detto in una nota.

L’italiano più famoso al mondo

La morte di uno degli italiani più famosi del mondo ha suscitato molte reazioni. “Ricorderemo per sempre il genio artistico del Maestro Ennio Morricone con sconfinata gratitudine. Ci ha fatto sognare, ci ha commosso, ci ha fatto riflettere, ha scritto note memorabili che dureranno per sempre nella storia della musica e del cinema., Il capo del governo italiano Giuseppe Conte ha risposto su Twitter.

“Addio Maestro e grazie per l’emozione che ci hai regalato”, ha commentato su Twitter il ministro della Salute Roberto Speranza. Il rispetto della classe politica italiana è stata unanime, da sinistra all’estrema destra e un deputato ha subito proposto di dare il suo nome a una via di Roma.

READ  L'autorité italienne de protection des données interdit à son tour Google Analytics – EURACTIV.fr

“Ennio Morricone, imperatore della musica nel cinema, un’armonica, ritmi, melodie, strumenti musicali inaspettati, ritagli, 3 facili ricordi, il lusso delle sue partiture”Gilles Jacob, ex direttore del Festival di Cannes, ha risposto su Twitter. “Sono solo addolorato per la scomparsa del grande Ennio Morricone. Gli amanti del piccolo Totò e del compositore del Cinema Paradiso oggi sono tutti tristi”, il violinista francese Renat Capuchin ha commentato il suo ruolo.

Per saperne di più,
Box compilation di 18 CD per mezzo secolo di nastri originali

Concerti importanti

Per questo musicista esigente sono importanti anche i concerti per apprezzare appieno la sua composizione. “La musica nel cinema non si ascolta con attenzione, ei dialoghi, i rumori, gli effetti speciali distraggono il pubblico. Tuttavia, voglio ascoltare musica e i concerti consentono al pubblico di ascoltare la mia musica, non solo la mia musicaHa spiegato ad AFP nel 2017 in uno studio che ha allestito nel suo grande appartamento romano.

Nato a Roma il 10 novembre 1928, all’età di sei anni Ennio Morricone inizia a comporre musica. All’età di dieci anni si iscrive al corso di tromba presso la prestigiosa Accademia Nazionale Saint-Cecil di Roma. Ha studiato composizione, orchestrazione, organo e si è avvicinato alla musica seriale. Dopo aver iniziato con la musica “Serious”, ha fatto il suo debutto cinematografico nel 1961 all’età di 33 anni. La principale missione segreta Luciano Souls ha segnato.

Le celebrità arrivano Per una manciata di dollari (1964) Sergio Leone. La sua proficua collaborazione con Spaghetti Western Master gli ha portato fama internazionale. Ma Morricone non è solo in Occidente. Questo romano compone per film d’epoca come 1900 In cui si Waddell, Scherzi come gabbia pazza E imposta la musica su film solidi: Sacco e Vanchetti (“Eccoti” cantata da John Base) La classe operaia va in paradiso In cui si Battaglia di Algeri.