Novembre 28, 2021

DotCycle

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Commemorazione degli immigrati italiani a Duran

Oggi il numero dei discendenti degli immigrati italiani in Francia è stimato tra i quattro ei cinque milioni. Sabato 17 luglio verrà inaugurata una statua a Duran per commemorare questo storico evento; Un secolo dopo, ricorda l’ampio movimento di questa unità in previsione dei futuri scambi europei e rendi omaggio a queste famiglie pioniere che hanno conquistato il loro posto a spese del duro lavoro.

I fautori del suo caso hanno lavorato per rendere disponibile online la trascrizione effettiva di questa dichiarazione.La caratteristica della statua è proprio, nella quiete del minerale, la perpetuazione di un ricordo.

Molte animazioni

17 luglio Ricordiamo il programma di questa giornata.

Nella sala polivalente alle 15: “Sulle tracce dell’immigrazione italiana nel sud-ovest della Francia nel Novecento”; Conferenza, Dibattito e Testimonianze (Ingresso Gratuito) di Carmela Malton, Docente di Storia Sociale.

Verrà proiettato un film: “Dolce Gascogne”, di José Vieira, FR3 Aquitaine, 1989. Una mostra sarà presentata nel soggiorno.

Canzoni e gusto

17:00, in piazza Jean Ferret: Canto e musica con i cantanti Condiamo e Mel-I Mall-O. Con la partecipazione degli artisti italiani Tario Zamba e Denor Ricardo Pivetta dal Friuli.

18:00: Inaugurazione statua con rappresentanti della comunità e dello stato.

7:00: Rispetto del vino offerto dalle associazioni.

Il Mercato Italiano sarà da venerdì 16 luglio a domenica 18 luglio, che permetterà di degustare i prodotti sul sito.

Il progetto è stato reso possibile e finanziato nell’ambito del “Jerse Participation Budget” del Jersey Sectoral Council. L’installazione e il lancio è stato sostenuto dal Comune di Duran, con il contributo dell’organizzazione italiana “Ente Friuli Nel Monto”, che riunisce più di 150 famiglie friulane nel mondo.

READ  Il gruppo italiano GCF rafforza la sua presenza in Francia
Per ulteriori informazioni, contattare 06 87 69 05 30/07 81 93 18-14 o 06 35 95 16 10.