Settembre 16, 2021

DotCycle

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Ci saranno tifosi spagnoli, italiani e danesi a Wembley?

Una delusione per tre tifosi di quattro dei quattro semifinalisti Euro 2020. Spagna, Italia e Danimarca devono fare a meno del supporto di un’ampia fetta dei loro fan stadio di Wembley, A Londra si giocano in esclusiva le ultime quattro partite del torneo. Il governo britannico domenica ha confermato che qualsiasi straniero che desideri viaggiare nel Regno Unito dovrebbe essere sottoposto a dieci giorni di isolamento, che è stato ridotto a 5 da un test PCR negativo. Le semifinali Italia-Spagna (martedì) e Inghilterra-Danimarca (mercoledì) sembrano compromettere l’arrivo di tifosi spagnoli, italiani e danesi, così come la finale dell’11 luglio.

Un delicato ambiente sanitario

La decisione del governo britannico arriva in un ambiente soft health con l’organizzazione del concorso. Le semifinali e la finale accolgono 60.000 spettatori a Wembley, mentre molti casi di Covid-19 sono stati rilevati tra i tifosi dall’inizio dell’Euro. La città russa di San Pietroburgo, che venerdì ospita i quarti di finale Spagna-Svizzera, si sta riprendendo da un’epidemia. Nella fase a gironi, 300 tifosi finlandesi sono tornati in patria e sono risultati positivi al virus.

La Russia non è l’unico paese coinvolto. Un rapporto pubblicato mercoledì dalla Scottish Public Health Agency ha rilevato che tra l’11 e il 28 giugno, 1.991 residenti scozzesi risultati positivi al Kovit-19 hanno partecipato a uno o più eventi legati all’euro, come venire a Hampton Park a Glasgow. , Raduno nella fan zone o incontri informali in un bar o in una casa. Inoltre, l’Organizzazione Mondiale della Sanità non esclude il ruolo “super-inquinato” di Euro 2020.

Non c’è isolamento per chi vive nel Regno Unito

Le barriere all’isolamento possono essere superate solo da coloro che vivono nel Regno Unito. Riguarda sicuramente i tifosi inglesi, supporteranno la loro squadra in numero. Ma i fan spagnoli, italiani e danesi sono già nel paese. Come l’arrivo di 2.000 spettatori inglesi residenti in Italia allo Stadio Olimpico di Roma durante il match dei quarti di finale tra Inghilterra e Ucraina. Nonostante le restrizioni sanitarie, sabato 2.000 persone si sono recate a Baku, in Azerbaigian, per una partita contro la Repubblica Ceca.

READ  Un villaggio italiano offre 50 case a solo 1!

Durante le ultime quattro partite della partita, tutti gli spettatori devono avere un test antigenico negativo 48 ore prima dell’inizio della partita per entrare allo stadio di Wembley. Sarà inoltre obbligatorio indossare la mascherina. Non ci sono mai state molte precauzioni per l’efficienza dell’accoglienza (75%) nel Regno Unito dall’inizio dell’epidemia.