Novembre 28, 2021

DotCycle

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Arrestato in Francia un ex brigadiere italiano

Un ex brigatista, fondato in Francia dagli anni ’90, è stato arrestato lunedì su richiesta delle autorità italiane, che ne hanno chiesto la condanna nel 1982 con l’accusa di tentato rapimento terroristico.

Maurizio di Marzio, 61 anni, è stato arrestato lunedì in Francia su richiesta dell’Italia, che lo cercava con una condanna in un tentativo di sequestro di persona nel 1982. Solo questo ex membro delle Brigate Rosse è fuggito. L’Italia ha emesso mandati di cattura contro dieci ex attivisti di estrema sinistra alla fine di aprile. Tutti a Roma hanno rivendicato il loro coinvolgimento negli attentati compiuti nel loro Paese negli anni ’70 e ’80 con il soprannome di “”. anni principali “.

L’esecuzione di questi mandati contro gli italiani, che avevano ricostruito la loro vita in Francia, a volte da più di trent’anni, segnò una svolta storica nei rapporti tra i due Paesi, molto apprezzata in fondo alle Alpi, ma molto discussa nel esagono. Il 28 aprile, sette di loro sono stati arrestati nelle loro case Altri tre sono comparsi in tribunale il giorno successivo.

Custodia cautelare o controllo giurisdizionale

Maurizio di Marzio, il cui mandato di cattura è scaduto il 10 maggio scorso, è fuggito prima che la repressione fosse annunciata pochi giorni fa dalla stampa italiana. Secondo fonti vicine al caso, non è più attivamente ricercato dalle autorità francesi. Ma l’8 luglio la Corte d’Appello di Roma ha stabilito che il mandato non era stato perfezionato.

L’ex brigadiere è stato rinviato in custodia giudiziaria lunedì e dovrebbe comparire alla Corte d’appello di Parigi entro quarantotto ore prima di decidere se rilasciarlo in custodia cautelare o supervisione giudiziaria, il momento del procedimento.

READ  Partners Group acquisisce il 75% di Elo italiana e ottiene un fornitore in farmacia

“Sono cambiato”

Mauricio de Marcio è stato condannato a morte dal suo paese per il resto della sua pena detentiva di 14 anni – cinque anni e nove mesi – soprattutto per il suo ruolo nel tentativo di assassinio di un vice capo della polizia nel 1982. , Nicola Simon, è rimasto gravemente ferito nell’attacco.

Ho fatto un sacco di cose stupide e non le rifarei mai più, ma sono cambiato “, ha annunciato alla rivista italiana Panorama qualche anno fa.” Sono già in prigione da sei anni. Non ho mai ucciso nessuno “, Aggiunto il ristorante presso la sede di un ristorante italiano a Parigi” perseguitato “Dalle autorità del suo Paese.