Settembre 23, 2021

DotCycle

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Arrestato a Dubai un narcotrafficante italiano di sei anni

Rafael Imperialle, uno dei signori della droga che è fuggito dal suo paese ea livello internazionale per sei anni, è stato arrestato a Dubai, ha detto giovedì la polizia italiana (19 agosto).

Rafael Imperialle, considerato una figura chiave della criminalità organizzata di Napoli nel sud Italia e uno dei latitanti più pericolosi d’Italia, è stato arrestato il 4 agosto in una combinazione di Interpol ed Europol, AT. Questo uomo di 47 anni”Attore di lunga data nel traffico internazionale di droga e nel riciclaggio di denaro“È stato creato nel corso di molti anni”.Un’impressionante rete di contrabbandieri internazionali, compresa la cocaina», ha spiegato la polizia. La giustizia italiana sta preparando la richiesta di estradizione, ha sottolineato.

Membro della mafia napoletana

Rafael Imperialle, membro del clan Amado-Bagana della famosa organizzazione mafiosa napoletana Comore, ha lasciato l’Italia negli anni ’90 prima di unirsi ai trafficanti di droga per gestire una caffetteria ad Amsterdam. Dopo essere diventato dipendente dal traffico di pasticche di ecstasy, secondo il quotidiano olandese La Repubblica, si è concentrato sul trasporto più redditizio di cocaina, importando tonnellate di droga nel mercato europeo con l’aiuto di contrabbandieri sudamericani, gestendo ristoranti e società di investimento.

Nel 2016, la polizia italiana ha scoperto due Van Cox rubati 14 anni fa dal Van Gogh Museum di Amsterdam, in una casa vicino a Napoli da Rafael Imperialle. Questi lavori,”La vita marina a Schwarzenegger“E”Congregazione che lascia la Chiesa Riformata a Newton2, rubato durante un coraggioso sequestro.

READ  Inquinamento da biomedia, la Corsica segue il test italiano

La polizia ha detto giovedì che Vincenzo Apria, complice di Rafael Imperialle, è stato in grado di acquistare dipinti al mercato nero con il famoso Padrino camora, attualmente in carcere.