Settembre 16, 2021

DotCycle

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

Alle Olimpiadi di Tokyo gli dei dell’Olimpo erano italiani

domenica 1C’è Ad agosto, Lamond Marcel Jacobs e Gianmarco Tampere hanno vinto i 100 metri olimpici maschili e il salto in alto. Una doppia vittoria storica e del tutto inaspettata per l’atleta italiano, che fa il giro quotidiano Stampa Molto felice.

“Dodici minuti che hanno cambiato la storia”. così Stampa Il titolo del suo articolo dice di domenica 1 giornoC’è Agosto alle Olimpiadi di Tokyo. Le emozioni tra le due storiche vittorie si sono ridotte a una giornata incredibilmente breve: Gianmarco Timbery – il suo amico Katari Mudass Essa Barshim – e Lamont Marcel Jacobs, che ha vinto il salto in alto, ha vinto gli oltre 100 metri.

Due atleti italiani condividono l’onore di essere sulla prima pagina del quotidiano torinese, che accompagna la loro foto e il titolo: “Dei dell’Olimpo”.

Stampa Lascia l’attenzione Allo scrittore Gianriko Garoficlio Dire Questo momento di gioco di straordinaria intensità:

Abbiamo questo ragazzo italiano [Tamberi], Alto e snello, con un volto amichevole. Ogni ragazza del liceo è un giovane che ama. Si è rotto una gamba poco prima delle Olimpiadi di Rio [en 2016]Inoltre, nella sua performance ha scritto il suo sogno: “Tokyo 2020”. Realizza questo sogno volando ad un’altitudine di 2,37 metri. Prova a segnare questa misura sul muro del tuo appartamento per capire di cosa stiamo parlando. Basterebbe questa medaglia d’oro per tutti noi, ma ora è il momento dei 100 metri, e davanti alle nostre TV ci viene detto, quasi nascosto: sarebbe pazzesco se vincesse anche l’altro grande italiano. La medaglia d’oro è vietata. Questo succede solo nei film.

“Nessuno può strappargli questo momento.”

La medaglia è stata vinta da un italiano nei 100 metri, l’evento regina delle Olimpiadi. Lamond Marcel Jacobs se ne va e Carofiglio dice:

Siamo a metà gara, il nostro grande italiano è in testa e ci diciamo: ‘Lo prenderanno, questo è certo’. Non resiste, l’americano sta andando troppo veloce. Ma a nessuno piace Jacobs e ci si sente così per un po’ Nel film “Carri di fuoco”, Con il suo glorioso display. All’improvviso, vedi l’allenatore Sam Mussabini, il suo atleta Harold Abrahams che vince i 100 metri a Parigi e la follia di gioia mentre buca il berretto. [d’un coup de poing] E scoppiano le lacrime. Nessuno può strappargli questo momento. Nemmeno noi. “

READ  Nel cuore dell'italiano George Clooney sta aiutando le persone colpite dal maltempo

Prova

Creato nel 1895, Stampa È il principale quotidiano torinese e uno dei più venduti del Paese. Orientamento liberale, questo media è al centro dello spettro politico. Allo stesso tempo vediamo nei suoi passaggi

[…]

Leggi di più