Settembre 16, 2021

DotCycle

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

ACS offre da 9 a 10 miliardi di euro al gruppo italiano Aspi

La società di costruzioni spagnola ACS ha offerto da 9 a 10 miliardi di euro per acquisire il gruppo autostradale italiano Autostrade per l’Italia (Aspi), secondo quanto appreso dall’AFP giovedì dal finanziamento.

Il limite va dai 9 ai 10 miliardi di euro per tutte le azioni di Aspi, dice la stessa fonte, e un piano in questa direzione è stato inviato al cda di Atlantia.

Aspi, che possiede l’88% del Gruppo Autostrade e Aeroporti Atlantia, era il manager della Genova Viatac, crollata nell’agosto 2018, uccidendo 43 persone e controllando la famiglia Benetton.

L’attuale proprietario di Aspi è stato colpito dall’incidente del viadotto di Genova

Da questa tragedia Atlanta è in subbuglio perché le indagini, tuttora in corso, hanno rivelato gravi carenze nella manutenzione del ponte.

Secondo Radio Gore, azienda specializzata che afferma di aver letto l’offerta, ACSInteresse ad acquistare una quota significativa di Atlantia in Aspi.

ACS Valutazione del Valore di ASPI”Informazioni generali“Così come sopra”Valutazioni preliminari preliminari effettuate al più alto livello dall’ACSInclude una società specializzata in informazioni finanziarie ed economiche.

ioCi auguriamo che questa transazione rappresenti un’opportunità unica per Atlantia e faciliti la futura connettività tra Aberdeas e Aspi“, Secondo la stessa fonte. Aberdees, una società di gestione autostradale, in particolare il proprietario dell’autostrada francese Saneff, è di proprietà congiunta di ACS e Atlantia.

Federazione per l’acquisizione di Aspi

Conferma ACSNaturalmente si può anche considerare il potenziale ingresso di altri investitori, tra cui Guys des DebatesItaliano (CDP) secondo Radio Core.

READ  Negativo il test antidroga del cantante della band italiana

Una settimana fa, il consorzio guidato da CDP ha presentato una nuova e migliore offerta per acquisire l’88% di Atlantia in Aspi. Lo hanno stimato la federazione formata dalla Cdp, controllata dal governo italiano, e dai Fondi Blackstone e Macquarie”.L’offerta finale (…) dovrebbe essere valutata positivamente da Atlantia e dai suoi partner. Cda di Atlantia, non è bastata la precedente offerta presentata dal consorzio CDP il 24 febbraio, come non è bastato il 100% del valore di Asby di 9,1 miliardi di euro. Tale importo non è compreso nella nuova offerta, come appreso dalla fonte di finanziamento AFP.

Ma la stima dei rischi legali e dei danni che potrebbero essere pagati a seguito del crollo del ponte e di altri procedimenti legali è stata rivista al ribasso da 1,5 miliardi di a 800 milioni di .

Secondo Atlantia, l’Aspi ha stanziato quasi 600 milioni di euro per la ricostruzione del ponte e l’indennizzo per le vittime e le loro famiglie.

La squadra italiana ha subito una perdita netta di 17,17 miliardi nel 2020 a causa del calo del traffico autostradale e aereo dovuto alle misure di controllo adottate per prevenire l’epidemia del virus corona.

A seguito dell’offerta ACS, il mercato Atlantia ha chiuso in ribasso dello 0,66% al 3,1% a 16,29 euro.