Settembre 16, 2021

DotCycle

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

1,5 milioni di dosi del vaccino donate dall’Italia

Secondo un comunicato stampa diffuso dal presidente su Facebook il 1 agosto 2021, il presidente Gosseid, il suo amministratore delegato Nadia Acecha e l’ambasciatore italiano in Tunisia, Mr. L’Italia ha inviato al popolo tunisino mezzo milione di dosi del vaccino.

Il leader repubblicano Gosseid ha affermato che gli aiuti non potranno che rafforzare l’unità e la cooperazione tra i due paesi esprimendo sostegno al popolo tunisino.

Inoltre, ha osservato che “per più di un anno, fino a quando gli ospedali non sono stati sovraffollati, gli incontri si sono tenuti uno dopo l’altro. Ogni giorno si sono verificati centinaia di morti e l’ulteriore inquinamento ha accelerato. Nel frattempo, alcuni tunisini hanno ricattato per raggiungere i loro obiettivi politici. ruolo di queste persone era finito.” Non c’è posto nello stato tunisino per nessuno per gestire la vita.

Allo stesso tempo, ha dichiarato che i suoi obiettivi erano proteggere i diritti e le libertà e mantenere la sicurezza e la stabilità.

Il Presidente della Repubblica ha anche ricordato la posizione della Tunisia sul tema dell’immigrazione clandestina e della tratta di esseri umani, mettendo in guardia contro ogni tentativo di sfruttamento politico di questo fascicolo. “Oggi, nelle manovre annunciate, affronteremo il tema dell’immigrazione clandestina. Non si tratta di migrazioni regolari, ma di reti di trasporto. Vogliamo porre fine a queste reti. “Semplicemente ci è venuto in mente allora.

Ricorda ciò che ha dato il presidente del Parlamento e il leader del movimento Ennada Richard Connaught Intervista al quotidiano italiano “Corriere della sera” Uscito venerdì 30 luglio 2021, anche l’Italia sottolinea la necessità di temere”. Se la democrazia nel paese non viene ripristinata rapidamente .

READ  Progetto LLCER - Premier italiano

« Siamo tutti sulla stessa barca. Siamo tunisini, europei e soprattutto voi italiani. Se la democrazia in Tunisia non verrà ripristinata molto presto, saremo presto sprofondati nel caos. Il terrorismo può aumentare e l’instabilità può spingere le persone ad andarsene, comunque sia necessario. Più di 500.000 immigrati tunisini possono tentare di raggiungere le coste italiane ha dichiarato

Tutti i nostri articoli sull’epidemia del governo 19

J.P.