Settembre 16, 2021

DotCycle

Se sei interessato alle notizie italiane Today e rimani aggiornato su viaggi, cultura, politica, situazione pandemica e tutto il resto, assicurati di seguire Life in Italy

100m: un italiano prende il comando di Bolt

L’italiano Lamond Marcel Jacobs ha vinto i 100 metri piani domenica alle Olimpiadi di Tokyo, seguendo le orme del tre volte campione Usain Bolt nel 2008, 2012 e 2016, Jacobs ha vinto alle 9:80, stabilendo un nuovo record in Europa, e diventando il primo campione olimpico europeo dopo il britannico Lynford Christie nel 1992 Linea retta.

Ha sconfitto l’americano Fred Kerley (9,84) e il canadese Andre de Cross (9,89). È stato un grande traguardo per il velocista 26enne, nato da madre italiana e padre americano a El Paso, in Texas. Questo è il primo titolo olimpico dei 100 metri per un italiano e la prima tappa in linea retta. Jacobs finora si è distinto solo con un titolo europeo indoor di oltre 60 metri quest’inverno.

In assenza del campione del mondo americano Christian Coleman, è stato sospeso per tre “no show”, e dopo essere stato eliminato in semifinale del miglior attore dell’anno (9 sec 77), l’americano Trevor Bromel è stato uno dei più aperti in Storia dei 100 m olimpici, tre volte campione della difesa e detentore del record mondiale Creatore (9 sec 58) Quattro anni dopo il ritiro di Usain Bolt. Autore della corsa più fluida, Jacobs ha dominato la maggior parte delle discussioni per la consacrazione olimpica.

READ  Dubai ha confermato l'arresto di un narcotrafficante italiano